Stella d'agosto

Album

È contenuto nei seguenti album:

2008 Demotape (canzoni sparse)

Testo Della Canzone

Stella d'agosto di 4tu

Ricordo che eri bella in quel vestito da signora m’hai dato una valigia e mi hai detto buonasera buonasera signorina dallo sguardo impertinente ti conosco eri un sogno eri l’alba di ogni istante che la notte mi rubava per poi dirmi non è vero e quando lì ti ho vista quasi sai non ci credevo sarà stato il tuo sorriso o il gioco astuto del destino m’hai detto che ne dici..se ce ne andiamo lontano..fin sopra il cielo….
E portami dove ti pare dove il mondo non finisce quando nasce il sole dove puoi ballare libera mia stella d’agosto e vederti s’alzo gli occhi pure a mezzogiorno..Buonasera bambolina dimmi tu che fare…buonasera piccolina hai paura d’amare…scappa è tardi ma ricorda non ti preoccupare..se hai bisogno in ogni dove mi vedrai arrivare….
Ricordo che eri dolce ma diciamolo un po’ stronza mi ricordo quante volte poi abbiamo detto basta non possiamo non dobbiamo non abbiamo vie d’uscita ed era strano far l’amore sussurrandosi è finita…ed io quello che eravamo giuro non l’ho mai capito forse amanti forse attori di un bel film infinito coinquilini della sorte figli delle coincidenze due piccoli pensieri persi nell’acqua corrente che cercano una foce…
SEI NATA COME UN SOFFIO CHE scaldava le mie dita sei diventata vento che scompiglia le mie dita se una canzone allegra dal testo assai contorto sei un attimo che ho perso che chiamerò rimpianto
Sei tutto quel che cerco ma non te l’ho mai detto lo so non son perfetto ma amarti per me..è il mio più bel difetto…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here