Stornelli a cacio e pepe

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Stornelli a cacio e pepe di Canzoni Romane

mettece er cacio,mettece er pepe
mettece quello che te pare,basta che ce li fai boni,
a sora assù,sti bucatini !

durante ‘na partita de bijardo
s’accese n’animata discusione
er punto è rosso aspetta che mo’ guardo
così rispose l’artro giocatore
e mo’ l’hai mosso bello mio
er punto me lo becco io
nun fa tignaccia
sinnò te sbatto ste du’ palle ‘n faccia

un giorno cincinnato fu avvertito
che Roma è stata tutta circondata
ve lascia l’orto e core dar nemico
quattro e quattr’otto e te l’ha liberata
quanno tutto è sistemato se congeda dar senato
“io ve saluto”
torno a piantà la fava dentro ar buco

ar pincio du’ vecchietti stanno a sede
de fronte a ‘na coppietta ‘ndaffarata
lui dice “guarda un po’ che s’ha da vede
sta gioventù moderna s’è bruciata”
poi je pija “lo sai che famo
pure noi c’ariprovamo”
passa pierino
se ferma e je rigala ‘n palloncino

‘na ragazzetta va dar carzolaro
pe fasse mette ‘n forma la scarpetta
lui je la guarda e dice è proprio vero
così ‘n se po’ portà è troppo stretta
se sta bona pe ‘n pochetto je lo fo ‘n bel lavoretto
lei lo ‘nterompe
così l’allarga troppo me se rompe

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here