Superstar – Pierdavide Carone

Album

È contenuto nei seguenti album:

2010 Nove
2010 Una canzone pop

Testo Della Canzone

Superstar – Pierdavide Carone di Pierdavide Carone

Dopo ogni concerto io riprendo il volo
mi ritrovo solo mi ritrovo solo.
Dentro la mia villa dentro la natura
che mi fa paura che mi fa paura.
E’ così grande anche se
sembrava piccola a me
se confrontata a quella di quel grande artista americano.
Firmo dieci autografi e zero melodie
niente più poesie niente più poesie.
Non mi aspettavo lo sai
di diventar come mai avrei sperato
ed invece sono una superstar
mestierante in vanità.
Sono ricco grazie ma chiamami celebrità
sei solo l’ultimo dei fan.
Ogni artista sogna quando è ancora niente
di essere importante di essere importante.
Ma la morale ora mai non è mansione per noi
gli dei del rock’n roll.
Io sono una superstar
mestierante in vanità.
Sono ricco grazie ma chiamami celebrità
sei solo l’ultimo dei fan.
Sono una superstar
mestierante in vanità.
Sono ricco grazie ma chiamami celebrità.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
Re                                                    La-
     Dopo ogni concerto io riprendo il volo,
               Do                   Sol
mi ritrovo solo, mi ritrovo solo.
Re                                              La-
     Dentro la mia villa, dentro la natura,
               Do                     Sol
che mi fa paura, che mi fa paura.
Mi-           Do                   Mi-
     E’ così grande anche se
              Do                Mi-
sembrava piccola a me
              Do        Si-   La-                  Do            Mi-
se confrontata a quella di quel grande artista americano.
Re                                                 La-
     Firmo dieci autografi e zero melodie,
                    Do                      Sol
niente più poesie, niente più poesie.
Mi-                  Do             Mi-
     Non mi aspettavo lo sai
          Do                 Mi-
di diventar come mai   
             Do           Si-
avrei sperato, ed invece
La-        Fa     Do   Sol
sono una superstar,
La-                Fa     Do   Sol
mestierante in vanità.
La-              Fa            La-         Fa
Sono ricco, grazie ma chiamami celebrità,
    Do           Sib     La-
sei solo l’ultimo dei fan.
Re                                                      La-
    Ogni artista sogna quando è ancora niente,
                     Do                            Sol
di essere importante, di essere importante.
Mi-           Do               Mi-
    Ma la morale ora mai  
               Do                Mi-
non è mansione per noi
              Do
gli dei del rock’n roll.
    La-         Fa     Do   Sol
Io sono una superstar,
La-               Fa  Do   Sol
mestierante in vanità.
La-             Fa             La-         Fa
Sono ricco, grazie ma chiamami celebrità,
    Do         Sib      Fa
sei solo l’ultimo dei fan.

(Fa Sol La- Do, Fa Sol)

              La-          Fa    Do   Sol
(Chorus: Sono una superstar,    
La-               Fa  Do...  
mestierante in vanità.....)

La-         Fa     Do   Sol
Sono una superstar,
La-               Fa  Do   Sol
mestierante in vanità.
La-             Fa             La-          Fa
Sono ricco, grazie ma chiamami celebrità.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here