Tempo perso – Yarko Feat Juanito Vibez – Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
Tempo perso – Yarko Feat Juanito Vibez

RIT:
Yarko lo sai il nome quando attacco la quartina,lo senti il divario quindi cambi prospettiva,rima dopo rima se parto mi fisso,insieme a Juanito poi sto beat lo colonizzo.


1 STROFA:
Faccio questo stilo amico,già tempo immemore,verso dopo verso un significato vuol trasmettere,mi logora l'anima scrivo qualche barra qua,la sai la novità,0 tempo fra,per questi sucker,di soldi poi ne voglio anche a palate,in pratica,mi distacco poi,da voi,e dalla solita tematica.
Perso troppo tempo dietro le persone,fai attenzione,l'ennesimo pugnale alle spalle oscurando poi la finzione, faccio caso no problem ed ho imparato una lezione.
Mi descrivo spesso,e l'ho imparato poi col tempo,quel che porto e sento l'oscuro,che tengo dentro.
Non son mai suonato misero,coi pensieri nitido.

Strofa Juanito:
Da dentro sento un flusso che sta uscendo
mi bussa sperando di capire cosa penso
È da tempo che non mi espongo
E dando tempo al tempo che mi riposo
Nonostante ciò si continua a sudare
I palchi chiusi ma molta più musica da fare
E si punta sempre più in alto
Volando come se fossimo uno shuttle
La luna di notte mi porta consiglio
Mi sveglio di colpo guardando il crocifisso
Pregando per tutti quanti
Incrociando le dita per arrivarci
Nell'attesa ascolto pezzi street,ma spesso sento solo type beat
Quella strada l'abbiam percorsa tutti quanti,ma le carriere così non le porti avanti.

RIT:
Yarko lo sai il nome quando attacco la quartina,lo senti il divario quindi cambi prospettiva,rima dopo rima se parto mi fisso,insieme a juanito poi sto beat lo colonizzo.


2 STROFA:
Nonostante tutto,di pensieri ne ho molti,tra testi bruciati,e troppi rimorsi, tutti messaggi mai colti,in sto mondo di stronzi.
Il mondo gira veloce io non rallento,penso troppo spesso a ciò che sento,me lo porto dentro,forse non basta,ma è il pensiero stesso che devasta.
Sulla grancassa man,è ciò che senti, il mondo non fa sconti e all'appello siamo assenti,tu che diresti,questo tempo perso,non lo riprendi.

Ecco una serie di risorse utili per Yarko e Juanito Vibez in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *