Terra desolata

Introduzione

image_pdfCrea Pdfimage_printStampa

Album

È contenuto nei seguenti album:
1971 Opera Prima

Testo Della Canzone

Terra desolata di Pooh

(FacchinettiNegrini)

volano
sopra di noi
rondini di platino.
statue che
somigliano a noi
contro il cielo piangono.
e la gente rimasta
ponti senza fiumi passera’
chinando la testa
che un viso ormai piu’ non avra’.
e’ una terra desolata ed e’ la mia
e non c’e’ la forza per andare via.
e la sabbia del silenzio copre ormai
il diamante stanco
che e’ negli occhi miei.

bruciano
carri d’argento
sopra le piramidi.
cenere
vola nel vento
chiude gli occhi agli angeli.
e la gente rimasta
in caverne d’ombra restera’
chinando la testa
che le stelle in cielo piu’ non sfidera’.

e’ una terra desolata ed e’ la mia
e non c’e’ la forza per andare via.
e la sabbia del silenzio copre ormai
il diamante stanco
che e’ negli occhi miei
e’ una terra desolata ed e la mia
e non c’e’ la forza per andare via
e la sabbia del silenzio copre ormai

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here