Tirami una rete

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Tirami una rete di Banco Del Mutuo Soccorso

(musica: V. Nocenzi / testo: F. Di Giacomo)

E’ incredibile restare a terra con le ali sgonfie in salita scattano

avanti e tu che non ce la fai.

E invece no, sto come sto, ma ho tanta vita da fare come sto.

Ma l’uomo che ha paura fa di tutto, adora piccoli dei, fa di più,

chiama amore una suggestione o che.

E allora no, sto come sto, c’è tanta vita da fare come sto.

Sto come sto, cerco l’azzurro dei gesti, come i tuoi.

Tirami una rete e non lasciarmi andare che non so dove sto.

Non farmi cadere perché si può cadere di più, fossi in te rischierei.

Mi potrei schiantare come un aquilone, quando il vento non c’è,

Ma tu fammi atterrare senza farmi male che puoi, io ti benedirei.

Solo come tanti è normale quasi mortale, anche un atleta sbaglia gare importanti questo lo sai?
Mi senti o no? Sto come sto, nel rosso delle parole quelle tue.
Tirami una rete e non lasciarmi andare che non so dove sto.
Non farmi cadere che c’è molto di più, c’è di più, fossi in te rischierei.
Mi potrei schiantare come un aquilone quando il vento non c’è,
ma tu fammi atterrare senza farmi male che puoi, fossi in te rischierei.
Fammi riposare gli occhi su di te tutto il tempo che c’è, ma tirami una rete
con tutta la vita che sei, io ti benedirei.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
 

SOL- FA SOL- FA

SOL-           FA                 SOL-                 FA      SOL-
E' incredibile restare a terra con le ali sgonfie in salita scattano
            FA            SOL-
avanti e tu che non ce la fai.
                  DO-                                            FA              SOL- FA SOL- FA
E invece no, sto come sto, ma ho tanta vita da fare come sto.
SOL-                            FA          SOL-      FA                  SOL-
Ma l'uomo che ha paura fa di tutto, adora piccoli dei, fa di più,
                  FA                           SOL-
chiama amore una suggestione o che.
                 DO-                                       FA              SOL- SOL-
E allora no, sto come sto, c'è tanta vita da fare come sto.
DO-                                          FA                    SOL-
Sto come sto, cerco l'azzurro dei gesti, come i tuoi.
SIb                     FA                                     DO-
Tirami una rete e non lasciarmi andare che non so dove sto.
SIb                     FA                                 DO-         MIb
Non farmi cadere perché si può cadere di più, fossi in te rischierei.
SIb                        FA                                     DO-
Mi potrei schiantare come un aquilone, quando il vento non c'è,
SIb                           FA                                 DO-      MIb
Ma tu fammi atterrare  senza farmi male che puoi, io ti benedirei.

Solo come tanti è normale quasi mortale, anche un atleta sbaglia gare importanti  questo lo sai?
Mi senti o no? Sto come sto, nel rosso delle parole quelle tue.
Tirami una rete e non lasciarmi andare che non so dove sto.
Non farmi cadere che c'è molto di più, c'è di più, fossi in te rischierei.
Mi potrei schiantare come un aquilone quando il vento non c'è,
ma tu fammi atterrare senza farmi male che puoi, fossi in te rischierei.
Fammi riposare gli occhi su di te tutto il tempo che c'è, ma tirami una rete
con tutta la vita che sei, io ti benedirei.

(ending) SIb MIb SIb

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here