Trapenarella

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Trapenarella di Peppe Barra

Trapenarella co trapenature
trapena ‘a mamma e ‘a figlia pure
e trapenianno ‘mmiezo a ‘sti guaie
canto ‘a canzone d
a cuccuvaia

‘Na signurina cammina pa strada
‘nu giuvinotto lle fa ‘na guardata
e chella ch’è subito femmena onesta
areto ‘o purtone s’aiza ‘a vesta

San Genna’ pienzace tu
ca tanto d
e corna ‘un se campa cchiù

‘Nu preveto ‘ncoppa all’altare maggiore
te pare ‘nu santo predecatore
ma quanno va rinto ‘a sacrestia
vò mille lire p’a Ave Maria

San Gennà tu vide a chiste
‘mbrogliano pure a Gesù Cristo

Nuce, nucelle, castagne ‘nfurnate
quante paise aggio curriato
‘a Torre do Grieco a Nunziata
e quante guaie aggio truvato
e quante difiette c’aggio cantato

‘E cul’a mappata so’ veneziane
‘e magnapolenta songo ‘e Milano
‘e meglie cantante stanno a Giugliano
‘e tirapistole stanno a Casale

‘E facce toste songo italiane
‘e cchiù mafiuse so’ siciliane
e po’ ‘e sbruffune songhe ‘e rumane
‘e femmene belle so’ napulitane
‘e mazz
e scopa so’ americane

‘E mbruogliamestiere so’ ll’ingegnere
‘e ‘mbruogliamalate so’ ll’avvocate
‘e prievete songhe ‘e zucalanterne
‘e cchiù mariuole stanno guverno

San Gennà dice ca sì
chi ‘o ssape comme va a ffernì

‘Na signurina pe’ via Dei Mille
s’ha miso ‘a parrucca ‘a copp
e capille
quanno va ‘a casa se magna ‘e purpette
e chi teme famme guarda ‘e rimpette

‘Nu giuvinotto cu ‘e sorde do pato
s’accatta ‘o cazone mpusunato
po’ va dint
a machina allero allero
e vvò menà sotto a chi va a ppere

E cunuscite a ‘sti “milorde”
e chille stanno ‘nguaiate ‘e sorde
‘e pate so’ tanti scurnacchiate
e ccampano ‘ncoppa famme ‘e ll’ate

San Gennà pienzace tu
ca tanto d
e ‘mbruoglie nun se campa cchiù

Me ne vaco pe’ sotto ‘o muro
e sento addore de maccarune
Me ne vaco pe’ Qualiano
e sento addore d
e patane
Me ne vaco po Ranatiello
e sento addore d
e friarielle

Ma si vaco addo putecaro
tutte cose va cchiù caro
ma verite quanno maie
‘sta miseria va aumentanno
e aumenta ogge e aumenta dimane
e doppodimane
sabbato sì e dummeneca no
chi fatica se more ‘e famme
‘na vota ca sì e ‘na vota ca no
chi fatica se more ‘e famme
‘na vota ca sì e ‘na vota ca no

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here