Tu sa’ ch’i’ so

FOTO ARCHIVIO: MORTO LUCIO DALLA, COLPITO DA INFARTO A 69 ANNI. NELLA FOTO: LUCIO DALLA AL MUSICULTURA FESTIVAL DEL 25/06/2006 NELLO SFERISTERIO DI MACERATA. FOTO PIERPAOLO CALAVITA/INFOPHOTO

Album

È contenuto nei seguenti album:
2003 Lucio

Testo Della Canzone

Tu sa' ch'i' so di Lucio Dalla

Tu sa’ ch’i’ so, signor mie,
che tu sai
ch’i vengo per goderti più da presso,
e sai ch’i’ so, che tu sa’
ch’i’ son desso:
a che più indugio a salutarci ormai?

S’i’ amo sol di te, signor mie caro,
quel che di te più ami,
non ti sdegni,
ché l’un dell’altro spirto s’innamora.

Se vera è la speranza che mi dai,
se vero è ’l gran desio,
che m’è concesso,
rompasi il mur, fra l’uno
e l’altro messo,
ché doppia forza hann’i celati guai.

S’i’ amo sol di te, signor mie caro,
quel che di te più ami,
non ti sdegni,
ché l’un dell’altro spirto
s’innamora.

Tu sa’ ch’i’ so, che tu sa’
ch’i’ son desso:
a che più indugio a salutarci ormai?
Quel che nel tuo bel volto bramo e ’mparo,
e mal compres’ è dagli umani ingegni
chi ’l vuol saper convien
che prima mora

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here