Un buco nel cuore

Album

È contenuto nei seguenti album:
1982 Cocciante1986 Quando ci si vuole bene1991 Ancora insieme1997 Margherita e le altre (Cd 2)2006 Tutti i miei sogni

Testo Della Canzone

Un buco nel cuore di Riccardo Cocciante

(di Riccardo CoccianteMogol)

Io senza di te
Io senza di te
Uno scherzo non e’
Mi ritrovo cosi’
Con un buco nel cuore
Senza voglia di andare
E nemmeno di stare
Con l’odore del mare
Dentro il naso
E piu’ in giu’
Nelle pieghe dell’anima
Che ricorda e fa male
Dio, com’era amaro il sale

Mi ritrovo cosi’
Senza ali ne’ mani
Pero’ ancora non vinto
Aspettando domani
Qualcosa, un evento,
Un incontro, qualcuno

No, non si puo’ vivere
Senza mai nessuno che
Ti prenda in giro dolcemente
La padrona prepotente
Nella mente che si siede
Dentro al cuore e dirige
Un’orchestra sempre in festa
Sempre in festa
Una festa con te
Con le luci e la gente
Io felice di niente
Il ricordo fa male
Dio, com’era amaro il sapore del sale per me

Io senza di te
Io senza di te
Uno scherzo non e’
E mi ritrovo cosi’
Con un buco nel cuore
Senza ali ne’ mani
Pero’ ancora non vinto
Dio, com’era amaro il sale
Senza di te
Io senza di te
Uno scherzo non e’
Io senza di te
Dio, com’era amaro il sapore del sale per me

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
   mi                  do #               la                 fa #   si                mi                           do #                       

     Io senza di te io senza di te, uno scherzo non è, mi ritrovo così, con un buco nel cuore,

                                           la                                                          

senza voglia di andare e nemmeno di stare

fa #  si                       mi                                                                la                                               

con l’odore del mare dentro al naso più in giù nelle pieghe dell’anima

       fa #         si                               

che ricorda e fa male Dio come è amaro il sale………

                  mi                      do # -                               la                             fa #                 

Mi ritrovo così senza ali né mani però ancora non vinto aspettando il domani

           si                                                       

qualcosa un evento un’incontro qualcuno.………………..

mi                              do #                                 la                                    

     No non si può vivere senza mai nessuno che ti prenda in giro dolcemente

     fa # -         si               mi -                                 do # -                            la          

     la padrona prepotente della mente che si siede dentro al cuore e dirige un’orchestra

                             fa #               si

     sempre in festa sempre in festa .................

     si                                            do # -                   la                                 fa # -

    Una festa con te  con le luci e la gente io felice di niente il ricordo fa male

            si                                                     mi                    do #              la

Dio come è amaro il sapore di  sale per me Io senza di te io senza di te

                       fa #  si                       

     uno scherzo non è e mi ritrovo

 mi                     do #                       la                                         fa #

      così con un buco nel cuore senza ali ne mani però ancora non vinto

             si                                              mi                      do # -               la                     fa #

      Dio come è amaro il  sale senza di te......io senza di te uno scherzo non è io senza di te.

             si                                                       mi       do #

      Dio come è amaro il sapore del sale per me......

4 COMMENTI

  1. Brano emozionante e di un’intensità pazzesca. Non lo ricordavo più.
    Poi una persona speciale me lo ha ricordato e sono andata ad ascoltarlo.
    Bellissimo, come il cuore e l’anima della persona che me lo ha fatto riscoprire e che ora non è vicino a me.
    Amore speciale, spero un giorno di riaverti vicino e di ascoltare questo brano abbracciata a te…
    Dea

  2. Emozionante e meraviglioso.
    Erano anni che non lo ascoltavo ma poi tu, persona speciale in tutti i sensi, me lo hai fatto riscoprire.
    Ora non sei vicino a me.
    Spero che un giorno la ascolteremo abbracciati finalmente insieme.
    Ti voglio bene.
    Dea.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here