Una festa sui prati

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

1969 Le robe che ha detto Celentano
1980 Viva Italia
1992 Super best
2003 Le volte che Celentano e’ stato 1
2006 Unicamente Celentano CD 2

Testo Della Canzone

Una festa sui prati di Adriano Celentano

(BerettaAdriano CelentanoMicky Del PreteMogol)

Una festa sui prati, una bella compagnia, panini, vino, un sacco di risate, e luminosi sguardi di ragazze innamorate, ma che bella giornata, siamo tutti buoni amici, ma chi lo sa perché domani questo può finire, vorrei sapere perché domani ci dobbiamo odiare.
Incomincia la gara, la battaglia del denaro, non ce più tempo ne per ridere ne per amare, chi vuol’ vincere deve saper lottare, allora mi con colpo a te, e tu ridai, due colpi a me, ed io rido, due colpi a me, ed io rido, tre colpi a te finché ce forza per coprire fino a che, un’altra festa c’è.
la, la, la, – la, la, la, la, la, …. nuova festa sui prati, nuova bella compagnia, panini, vino, un sacco di risate, e luminosi sguardi di ragazze innamorate, no, non deve finire, questa bella passeggiata, deve durare una intera vita, se ce una gara e solo quella dell’amore, allora do una mano a te, e tu la dai, due volte a me, ed io la do, tre volte a te, finche ce forza per amare fino a che, un’altra festa c’è la, la, la, – la, la, la, la, la.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here