Una piccola parte di te

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Una piccola parte di te di Festival di Sanremo 2009

(di Gianfranco FasanoFabrizio BerlincioniGianfranco Fasano)
Fausto Leali

Quando crescono i figli, non li tieni più in braccio
Ma diventi un ostaggio, per il loro futuro
E si alza quel muro che non c’era mai stato
Che segna il confine tra presente e passato…
Quando crescono i figli non ti danno più retta
Hanno sempre ragione, vanno troppo di fretta
Sanno dirti soltanto “Buonanotte o Buongiorno”
E ti accorgi che è meglio… se ti levi di torno…
E allora ripensi ai tuoi genitori
La tua insofferenza ai loro timori
Ma basta acquiloni o castelli di sabbia
Il mondo era là fuori
Tu dentro una gabbia…
E tutto ritorna ma cambiano i ruoli
La scuola, lo scooter, gli amici, gli amori
I figli ne fanno di tutti i colori
Vai fuori di testa
Ma poi li perdoni…
Quando crescono i figli c’è uno scontro diretto
Tra le loro esigenze e il tuo mare d’affetto
Chi si crede più grande, chi si sente più vecchio
Ma poi ti guardi allo specchio
E quel ragazzo davanti ai tuoi occhi… sei tu…
E gridi a te stesso…
Che tutto ritorna ma cambiano i ruoli
La scuola, lo scooter, gli amici, gli amori
I figli crescono ti tagliano fuori…
Ma in ogni cosa che fanno
Sai che c’è sempre una piccola parte di te…
E anche se poi se ne vanno…
Sai che c’è sempre una piccola parte di te…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
C F

          C                       G
Quando crescono i figli non li tieni più in braccio

        Am                      Em
Ma diventi un ostaggio per il loro futuro

       F                       Am
E si alza quel muro che non c'era mai stato

    A#                         G
Che segna il confine tra presente e passato

          C                       G
Quando crescono i figli non ti danno più retta

         Gm                    F
Hanno sempre ragione vanno troppo di fretta

         Fm                  C
Sanno dirti soltanto Buonanotte o Buongiorno

       Dm                         G
E ti accorgi che è meglio se ti levi di torno

      C                  E7
E allora ripensi ai tuoi genitori

       Am                C
La tua insofferenza ai loro timori

     F                Am
Ma basta aquiloni o castelli di sabbia

         D                   G
Il mondo era fuori Tu dentro una gabbia

     C                E7
E tutto ritorna ma cambiano i ruoli

       Am                    C7
La scuola, lo scooter , gli amici , gli amori

    F                  Am
I figli ne fanno di tutti i colori

       D7                 G
Vai fuori di testa ma poi li perdoni

D                                   A
Quando crescono i figli c'è uno scontro diretto

         Am                     G
Tra le loro esigenze e il tuo mare di affetto

          A#                   D
Chi si crede già grande chi si sente più vecchio

          E7
ma poi ti guardi allo specchio

  A7                                     A  G Dm6 C
E quel ragazzo davanti ai tuoi occhi sei tu




E                     A                   C#
E gridi a te stesso e tutto ritorna ma cambiano i ruoli

       F#m                  A7
La scuola lo scooter gli amici, gli amori

        D              F#m
I figli crescendo ti tagliano fuori

   B7
Ma in tutto quello che fanno

D                                       F#m  B
Sai che c'è sempre una piccola parte di te   

DM7
E anche se poi se ne vanno 

D9                                      A A9 A
Sai che c'è sempre una piccola parte di te   

***

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here