Vento d’estate – Adriano Celentano

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:
1996 Arrivano gli uomini

Testo Della Canzone

Vento d'estate – Adriano Celentano di Adriano Celentano

Quando le tue labbra sfiorano le mie subito mi perdo in te e nei tuoi sospiri
io mi sento trasportare in un dolce canto d’amor.
Io mi chiedo sempre quanto può durare questa grande felicità.
Amo le stagioni che si vestono di te e del tuo bel fare che hai amo il vento
d’estate che gioca con te, ti accarezza e poi…
La tua gonna lui solleva un po’ ma non più di tanto già lo sa che i segreti
tuoi svelar non può che sono i miei.
Tu mi piaci sempre quando ridi o piangi e quando col bastone andrai
Brillerà ancor di più questa tua gioventù e il vento ancor…
Il vestito ti solleverò e ti scoprirò un po’ di più per gridare a tutti che
l’amor nelle rughe non si perderà.
Per gridare a tutti che l’amor vivrà con noi.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here