Voce d’ammore antiche

È la colonna sonora dei seguenti libri:

Testo Della Poesia

Voce d'ammore antiche di Salvatore Di Giacomo

Taverna d’ ‘o Cerriglio, add∫ so’ stato
cchiù de na vota a bevere e a mangià,
giacché, ‘int’ ‘o suonno ca mme so’ sunnato
mm’ e’ fatto cchiù ‘e na femmena assaggià
taverna antica, chiara e affummecata,
ianca e nera, addurosa e puzzulenta,
taverna allera, taverna accurzata,
nfruciuta ‘e gente amabbele e cuntenta;
a te, ca mmiez’ a pròvole e presòtte
e a nzerte d’ aglie, sott’ ‘e ttrave appese,
a na tavula toia, nnanz’ a ddoie v∧tte,
mo vediste Basile e mo Curtese;
a te, c’ a Diana, a Crezia, a Carmusina
mpruvvisà mme faciste sti ccanzone
accumpagnate cu na rebecchina,
cu na chitarra e cu nu calascione;
a te sti smanie ‘e nu perfetto amante,
st’ amaro chianto, sti suspire ardente,
sti resate e sti llacreme cucente…
A te, sti voce d’ ‘o seciento e tante!…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here