Voce ‘e notte

Massimo Ranieri durante la trasmissione Rai "Sogno e son desto". Roma 13 settembre 2014. ANSA/ANGELO CARCONI

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Voce 'e notte di Canzoni Napoletane

(di: Eduardo Nicolardi – Ernesto De Curtis)

Peppino Brio
* Peppino Di Capri2008 Peppino Di Capri 50°
Eddy Napoli
Orchestra Italiana
* Roberto Murolo1995 Anema e core1996 Antologia napoletana
* Valentina Stella1996 Amaro è ‘o bene
* Mina1996 Napoli1993 Signori… Mina! (vol.2)
* Massimo Ranieri2001 Oggi o dimane
* Renzo Arbore1992 Napoli. Punto e a capo2005 Finalmente Live!
2006 Renzo Arbore l’Orchestra Italiana at carnegie hall New York
2007 Diciottanni di… “Canzoni Napoletane” (…quelle belle)
* Sal da Vinci2005 Anime napoletane
* Irene Fargo2003 Fargo Napoletana!

Si ‘sta voce te scéta ‘inta nuttata,
mentre t’astrigne ‘o sposo tujo vicino…
Statte scetata, si vuó’ stá scetata,
ma fa’ vedé ca duorme a suonno chino…

Nun ghí vicino ê llastre pe’ fá ‘a spia,
pecché nun puó’ sbagliá ‘sta voce è ‘a mia…
E’ ‘a stessa voce ‘e quanno tutt’e duje,
scurnuse, nce parlávamo cu ‘o “vvuje”.

Si ‘sta voce te canta dinto core
chello ca nun te cerco e nun te dico;
tutto turmiento ‘e nu luntano ammore,
tutto ll’ammore ‘e nu turmiento antico…

Si te vène na smania ‘e vulé bene,
na smania ‘e vase córrere p
e vvéne,
nu fuoco che t’abbrucia comm’a che,
vásate a chillo…che te ‘mporta ‘e me?

Si ‘sta voce, che chiagne ‘inta nuttata,
te sceta ‘o sposo, nun avé paura…
Vide ch’è senza nomme ‘a serenata,
dille ca dorme e che se rassicura…

Dille accussí: “Chi canta ‘int’a ‘sta via
o sarrá pazzo o more ‘e gelusia!
Starrá chiagnenno quacche ‘nfamitá…
Canta isso sulo…Ma che canta a fá?!…”

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here